RECENSIONI

Tsu – Rime e Ragioni | Recensione

Finalmente anche TSU riesce a presentare il suo album dopo parecchi anni passati tra collaborazioni (ATPC,FunkFamiglia) e dopo un ottimo EP targato Suite Foundation.Esce cosi nell’ agosto 2001 un album molto atteso dal titolo significativo “RIME e RAGIONI”.Sin dal primo ascolto si nota il suono che ha accompagnato tutte le produzioni della Suite fino ad oggi.Infatti la maggior parte delle basi sono prodotte da Rula che regala alcune vere e proprie perle (vedi Comparse,G7,Poveri Vecchi) e che oltre alla produzione duetta con Tsu in “Qualcosa è Cambiato” e nella originalissima Terzo Grado storia dell’incontro tra l’MC isolano e Rula .Molti i featuring presenti ;oltre al già citato Rula è presente l’altro membro degli ATPC Sly che accompagna Tsu in Comparsecanzone che consiglio di ascoltare attentamente in quanto rappresenta e critica la situazione HH italiana nella sua triste realtà.Proprio gli ATPC sono presenti in G7 dove sono riuniti tutti gli MC della Suite Foundation in una canzone “da battaglia” con gli MC in ottima forma e che si ripropongono nella Bonus Track Impronte che era gia presente nell’ EP del ’99 della Suite e che chiude definitivamente il lavoro. Altri importanti featuring sono quelli presenti in “Poveri Vecchi “dove Tsu è accompagnato da Stokka ,Rokkie, Mad Buddy e Frank Siciliano, Mc che rappresentano tutta Italia da Treviso alla Sicilia sopra una splendida base di Rula. L’album si apre con la simpatica Volevate il Sardo per seguire poi un filone critico contro la scena italiana che ha secondo me il culmine in “Comparse ” e nell’ottima Rime e Ragioni che da il titolo all’album e si avvale degli scratches di Double S. Da questo “filone” si distaccano poi L’uomo che viene dal mare dove Tsu ci riporta alla Sardegna e in particolare a Bosa (la sua città natale) e la malinconica Sempre con me. A mio avviso è un ottimo lavoro che non tradisce le attese e che porta una ventata di freschezza all’interno di una scena ,quella italiana,che necessità di questi lavori per non soccombere dopo aver rovinato tutto ciò che di buono sembrava esserci sino a pochi anni fa. Tsu con semplicità e senza troppi giri di parole regala all’ascolto un album ben confezionato sotto tutti i punti di vista a partire dai concetti passando per la metrica e la produzione musicale.
Ed è solo un punto di partenza….

Vlade (Rg21) di fix!!! NOV/2002

Comments

Sign In