RECENSIONI

Mentispesse – Ready To Reload | Recensione

titolo: MENTISPESSE & DJ MESTA: THE MIXTAPE – READY TO RELOAD
label: Boh. C’e’ tanto scritto sul retro.
anno: 2005
tracce: 28
mixxato: DJ MESTA
feats: UZI JUNKER, CHICO INFA, TRIFE.
parolaccie: si. Tanta merda.
librocino: carinetto. bel artwork.

Nope si tratta di un CD, speditomi da un amico: J.O. dei MENTISPESSE insieme a DJ MESTA. Ora non so niente di loro, non v’insegno niente. So solo che hanno un paio d’anni in piu’ di me e che so’ come FRRRRRRRRRANCO e NICO di MAI DIRE GOL. Ovvero SARDI di CAGLIARI.
Quando ho cercato di spiegare le ragioni sopracitate ad altre in altre occassioni m’hanno sempre chiesto se “capivo” le rime, se la lingua non era difficile per me capire. Direi di no ormai c’ho fatto l’orecchio e posso dire che di un lato TECNICO il CD e’ ottimo. Capisco ogni parola, i livelli so’ perfetti e non ne perdo una parola. Non che non doveva essere cosi’ , non che implico cche pensavo che loro non fossero capace di fare una cosa tale, spiegavo e basta.
Per il resto, e con solo 5 ascoltate nella testa, devo dire che tutto sommato mi piace. Si capisce che a loro piace un certo genere del HH che parte del meta degli anni ‘90 passando per le varie tappe di NON PHIXION, MOP e BUSTA RHYMES e che hanno voluto ri-creare un po’ di queste atmosfere con questo MIXTAPE. E lo fanno davvero bene. Certo un po’ si deve al fatto d’usare certe basi conosciute ma anche quando prendono un beat reso famoso da NAS, IBO riesce a catturarlo e di addomesticarlo senza problemi. Forse forse mi piace di piu’ della versione originale (ma potrebbe essere solo il furore di REVIEWER!!!).
E’ vero pure che TAO paghera’ una fortuna in pastiglie per la gola con quel “growl” che ha, ma sara’ naturale??? (Giusto per dire SAMANTHA FOX sta facendo un comeback ma da LESBICA!! Davvero, fa l’agony aunt per un giornale ghey!!! Forse si sapeva ma a me faceva ride’!!!) IBO sicuramente gli freghera’ qualche pastiglia mentre J.O. ha la voce piu’ “dolce” dei 3. Ma cmq sarebbe come dire che del trio: ROSY BINDI, MARIA DE FILIPPI e LOREDANA BERTE’ (d’oggi) l’ultima e’ quella PIU’ FREGNA!!!
Per capire un po’ di piu’ di loro, tocca partire della traccia #22 che dovrebbero essere traccie con delle basi originali (vero??) prese da altri releases. E di nuovo non mi posso lamentare. Sono tutte traccie ben fatte che hanno un certo fascino. Come FLOW e tecniche da MC mi sembrano buonissime tutte 3.
Un unica cosa che non mi scendeva bene bene era l’abbondante uso della parola MERDA. Non che m’offendo ovvio, ma che SHIT e’ diventato una parola che ha talmente tanti significati che ora non ci faccio caso, mentre che in italiano mi suona ancora un po’ strano sentire la stessa cosa con MERDA. Forse mi ricorda troppo un’estate passato a spiegare a dei ragazzini che EMINEM non parlava proprio dei suoi “bisognini/stronzi” quando diceva:
“….So you can suck my dick if you don’t like my shit……”
“Ma perche dovrebbero piacermi le sue merde??? Non ci capisco!! Gli devo guarda’ le stronze…e mi devono piacere??? Perche pero’!!!!” (Devo ammettere che era lo stesso estate che spiegavo 25 volte al giorno che EM non aveva veramente ammazzato la moglie e che STAN era solo una storia inventata e non una cosa accaduta!!! Quindi si capisce come posso essere rimasto traumattizzato)
Se devo proprio scegliere delle STAND-OUT traccie, dovrei dire che mi piacciono molto: PUMMM & ATTIMI, BEAUTIFUL MIND & PULL UP!! (ovviamente dimenticando delle basi e concentrandomi sui testi) Detto tutto potrei vedermi a ri-ascoltarlo presto, a bumpparlo un po’ in macchina se solo per farmi un po’ figo (mi serve un po’ d’aiuto che so’ brutto come una cosa che ha una ragione speciale d’essere brutto!!!). Se te lo consiglio. Certo che si. Non ha niente da invidiare ad un disco del genere straniero. Belle rime toste, un po’ di divertimento e della bella musica. Fa quello che deve fare un MIXTAPE, ovvero aiutare di passare il tempo tra albums e progetti nuovi. Per fare piu’ di cosi’ dovrebbero includere una ragazza (o ragazzo secondo i gusti) a gratis insieme ad ogni CD.
Ora arriviamo a forse la domanda piu’ importante del review. M’ha installato una voglia di HH fatto nel BEL PAESE?? Potrei anche dire di si ma non lo faro’. Mi vedrai a partire per UTRECHT domani a comprare quegli albums di KAOS ed ALIEN ARMY che ho visto in un negozio di dischi usati???? Assolutamente no. Fooooorse se li trovassi sotto casa ad $1 a pezzo ci farei un pensierino, ma mentre riconosco che l’HH sta bene in ITALIA, sta mooooooooooooooolto basso sulla lista di priorita’ mie. Recentemente ho fatto un po’ di calcoli e direi che mi mancano un 150ina d’albums amerigggani che DEVO avere prima di cominciare a pensare ad altre cose.
Detto cio’ se v’interessa mandarmi qualche CD a GGGGRATIS, non diro mai di no, e vi faro’ sapere che ne penso. Ma da li’ ad io che parto in cerca di CDs vostrani….ci vuole…ci vuole.

Recensione a cura di Nameless

Comments

Sign In