RECENSIONI

Rock Birken – Sally | Recensione

Il modo di concepire il Rap per gli mc’s sardi è generalmente molto fresh e musicalmente orecchiabile. Rock Birken conferma in buona parte questa interessante caratteristica con un disco intitolato “Sally”, che suona bene e che tende a mettere d’accordo un po’ tutti, dimostrando una strategia commerciale molto valida. Troviamo infatti testi ricchi e grintosi spalmati su beat (tutti prodotti dallo stesso Birken) qualitativamente impeccabili, ma al tempo stesso radio friendly (alcuni forse troppo), pieni di riff, synth e batterie piuttosto moderne. I temi sono trattati con discreta freschezza e leggerezza, puntando principalmente all’intrattenimento. La titletrack è l’unico brano (o forse uno dei pochi) in cui è presente un accento più introspettivo, il che un po’ confonde dato che non rappresenta l’atmosfera generale del prodotto, più orientata a tematiche varie. “Sally” è forse un disco che piacerà poco agli appassionati dell’Hip-Hop più classico, anche se le liriche sono il frutto di una buona abilità tecnica, d’altra parte per sonorità e temi trattati il target di riferimento è principalmente quello più giovane, come dimostra chiaramente “Testa malata”. In conclusione, Rock Birken è un mc che, con qualche ulteriore accorgimento, non mi stupirei di vedere su palcoscenici più importanti; naturalmente sta a lui decidere se assecondare o meno questa inclinazione.

Zika

fonte: http://www.rapmaniacz.com/old_site/RockBirkenSally.htm

Comments

Sign In