INTERVISTE

Dj Sputo Intervista: Ragiono A Giorni

Dj Sputo è il Dj della Blatha Fam, gruppo di Assemini (CA) che in questi anni si è confermato come una delle realtà più valide a livello Sardo. In quest’intervista si parlerà del disco “Ragiono a Giorni”, realizzato con Mak Rabi, oltre che a svelare alcuni retroscena.

1) Introduciamoti ai lettori del nostro portale: quando e come hai incominciato a fare il DJ?

Allora, tutto é nato per caso, era il 1995 è abitavo a Trapani, in quel periodo di hip hop non c’era nulla…Un bel giorno vidi per la prima volta un dj che faceva dello scratch e capì subito che quella era la cosa che dovevo fare!!

2) Parliamo innanzitutto del tuo album con Mak Rabi della Blatha Fam.
Da dove è nata l’idea di collaborare assieme per dar vita ad un lavoro intero, in questo caso “Ragiono a giorni”?

La collaborazione con Rabi è una cosa spontanea visto che anche io faccio parte della Blatha Fam…Ragiono a giorni nasce dall’idea di Rabi con l’intento di non lasciare morire certe canzoni fatte, il tutto contornato da scratch e ottime strumentali!

3) Recentemente hai partecipato, assieme alla Blatha Fam, ai Sanremo Music Awards, dove si dà spazio alla musica italiana indipendente.
Perché avete deciso di partecipare al contest, nonostante pochi esponenti della scena hip hop tentino di andare a Sanremo oggi?

Bhè non è Sanremo che tutti pensano (non siamo cosi rincoglioniti!)ma come quasi tutti i concorsi musicali si è rivelato la solita presa per il culo a sfavore di noi artisti! Di solito la scena non vede di buon occhio la partecipazione a certi contest, ma per come la vedo io possono aiutarti, purtroppo però non dimentichiamoci che siamo in Italia e che quindi la pigliata per il culo ci sarà sicuramente!!

4) Qualche mese fa, è uscito “Jump Up” di Esa aka El Prez, dove c’è un pezzo, “Metronomo nel culo”, in cui c’è un featuring tuo e di Zifunk.
Come è nata la collaborazione tra voi tre?

Allora con ZiFunk ci conosciamo ormai da tempo, abbiamo già fatto molte canzoni insieme e anche con Esa ci si conosce da anni, avendo fatto diversi live sia con lui che con il fratello (Tormento).La cosa è nata in modo molto genuino e spontaneo, ci siamo beccati a Milano dove Esa abita e dopo una giornata in studio è nata “metronomo nel culo” pezzo dedicato a chi è troppo schematico nel fare pezzi rap e nel fare dello scratch!

5) Infine, un’ultima domanda consueta: uscirà un album solista firmato DJ Sputo prima o poi?

Per ora siamo in studio con la Blatha per il nuovo disco in uscita per maggio/giugno, il mio disco personale diciamo che è in super costruzione, i featuring sono massicci con tutti i big della scena italiana ma preferisco non dire nulla per scaramanzia!

Grazie a DJ Sputo per l’intervista concessa.

Intervista by Alessio Amato

Comments

Sign In